IL NOSTRO FRIDAY FOR FUTURE

La nostra scuola venerdì 27 settembre ha aderito al terzo sciopero per il clima indetto da Greta Thunberg, ma trasformando le classiche lezioni in attività di gruppo per confrontarci e riflettere insieme.

In tutte le classi abbiamo letto e commentato diversi articoli.

La professoressa Pellegrini ha diviso la nostra classe 3°B in gruppi, ognuno da circa quattro alunni.

Ad ogni gruppo ha fornito pagine di giornali e fotocopie (curiosità su Greta Thumberg e i suoi discorsi più importanti)  riguardo al cambiamento climatico del nostro pianeta, da cui dovevamo ricavare slogan da riportare su dei cartelloni.

Ognuno si è cimentato con passione nel lavoro e tutti i gruppi hanno scritto sui cartelloni informazioni interessanti.

Nella classe 1°A ci siamo confrontati sui problemi che riguardano l’ambiente e abbiamo guardato dei video su come contribuire a tenere pulito il mondo imparando anche molte parole nuove.

È stato molto bello passare la giornata collaborando tutti insieme per esprimere le nostre opinioni e svolgere un’ attività diversa dal solito.

classe 3°B
classe 2°B
classe 2°A
i cartelloni realizzati esposti all’esterno della scuola
lo stesso giorno Brescia era piena di studenti che avevano aderito allo sciopero.
seguiamo l’esempio di Greta

Scritto e pubblicato da Evelien Orsi e Maria Farina 3°B,

Cesare Capelli 1°A

Annunci

IL PLOGGING

E’ la pratica inventata dal podista svedese Erik Ahlstrom che unisce alla corsa a piedi o in bicicletta l’attenzione verso l’ambiente. Il plogging quindi è una variante dello jogging. Il termine è nato dalla combinazione di due parole: “plocka upp” che in svedese vuol dire raccogliere e “jogging”.

L’attività è nata perché Ahlström, correndo, si chiedeva come mai le strade e la natura fossero piene di cianfrusaglie, di rifiuti, che sarebbero potuti rimanere lì per settimane, senza che nessuno li  raccogliesse. Così ha iniziato a farlo.

Fare ciò lo faceva sentire bene e lentamente altre persone lo hanno imitato    creando appuntamenti per correre e raccogliere insieme.

Con questo sport si corre, si conosce gente nuova e allo stesso tempo si aiuta il pianeta a restare più pulito.

E’ la pratica inventata dal podista svedese Erik Ahlstrom che unisce alla corsa a piedi o in bicicletta l’attenzione verso l’ambiente. Il plogging quindi è una variante dello jogging. Il termine è nato dalla combinazione di due parole: “plocka upp” che in svedese vuol dire raccogliere e “jogging”.

L’attività è nata perché Ahlström, correndo, si chiedeva come mai le strade e la natura fossero piene di cianfrusaglie, di rifiuti, che sarebbero potuti rimanere lì per settimane, senza che nessuno li  raccogliesse. Così ha iniziato a farlo. Fare ciò lo faceva sentire bene e lentamente altre persone lo hanno imitato    creando appuntamenti per correre e raccogliere insieme.

Cosa c’è di più bello di divertirsi aiutando il pianeta!

Scritto e pubblicato da Rivetta Giorgia, Tashi Aurora 2^B e Teusdea Alessia

1 A

I CONSIGLI DI PAPA FRANCESCO

Papa Francesco ha lanciato un allarme sull’ ambiente e ci invita tutti, a qualunque religione apparteniamo, a pregare per il nostro pianeta. Riportiamo la preghiera che possono condividere tutti coloro che credono in un Dio creatore onnipotente, per aiutare la Terra che ci ospita.

Preghiera per la nostra terra

Dio Onnipotente,
che sei presente in tutto l’universo
e nella più piccola delle tue creature,
Tu che circondi con la tua tenerezza
tutto quanto esiste,
riversa in noi la forza del tuo amore
affinché ci prendiamo cura
della vita e della bellezza.
Inondaci di pace,
perché viviamo come fratelli e sorelle
senza nuocere a nessuno.
O Dio dei poveri,
aiutaci a riscattare gli abbandonati
e i dimenticati di questa terra
che tanto valgono ai tuoi occhi.

Risana la nostra vita,
affinché proteggiamo il mondo
e non lo deprediamo,
affinché seminiamo bellezza
e non inquinamento e distruzione.
Tocca i cuori
di quanti cercano solo vantaggi
a spese dei poveri e della terra.
Insegnaci a scoprire il valore di ogni cosa,
a contemplare con stupore,
a riconoscere che siamo profondamente uniti
con tutte le creature
nel nostro cammino verso la tua luce infinita.
Grazie perché sei con noi tutti i giorni.
Sostienici , per favore, nella nostra lotta
per la giustizia, l’amore e la pace.

Il Papa ci ricorda che “meritano una gratitudine speciale quanti lottano per risolvere le drammatiche conseguenze del degrado ambientale nella vita dei più poveri del mondo”.

I giovani vogliono un cambiamento. Non si può pretendere di costruire un futuro migliore per loro, senza pensare alla crisi ambientale e alle sofferenze degli esclusi”.

Dobbiamo collaborare per proteggere e costruire la nostra bellissima casa comune!

Scritto e pubblicato da Rivetta Giorgia, Tashi Aurora dalla classe 2 b e Teusdea Alessia dalla classe 1 A.

TENIAMO PULITO IL NOSTRO MONDO

Sabato 21 settembre tutti i ragazzi delle prime hanno partecipato all’iniziativa, Puliamo il mondo”, l’edizione italiana di “Clean up the world” che è il più grande appuntamento di volontariato ambientale. E’ dal 1993 che Legambiente la organizza in tutta Italia e quest’anno per tre giorni, dal 21 al 23 settembre, per liberare dai rifiuti i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge in cui viviamo.

Per una mattina noi ragazzi delle classi 1^A, 1^B e 1^C abbiamo lavorato come volontari in tre aree del nostro paese:

La 1^A ha pulito la zona del parco Bernini

la1^B ha lavorato nel cortile della scuola media

  la 1^C è andata a occuparsi del porticciolo di Toscolano .

I rifiuti più strani sono stati: calzini,bottiglie di benzina, nel giardino della scuola ferri arrugginiti e delle bombolette spray.

Ci siamo divertiti molto perché abbiamo trovato cose strane che non ci aspettavamo proprio!!!

Per noi questa esperienza è stata molto importante perché nel nostro piccolo abbiamo aiutato il pianeta e abbiamo raccolto cose che tanta gente ignora.

Non c’è un pianeta B; c’è solo il nostro pianeta che è la nostra casa!!!!

 Dopo tanta fatica il momento più atteso da tutti è stata la merenda durante la quale abbiamo potuto confrontarci e divertirci tutti insieme.

Scritto e pubblicato da Rossella Bertanza 2^B, Lorenzo Righettini, Christian Andreoli, Matteo Giuliani 1^A

La raccolta tappi continua …

Durante lo scorso anno scolastico la nostra scuola ha raccolto in totale 372,35 Kg di tappi recuperati puntualmente dai Volontari di Tremosine e destinati a sostenere la ricerca per le malattie del sangue. Siamo stati davvero fantastici!!! Ringraziamo tutti i ragazzi per l’impegno, la sensibilità e l’attenzione dimostrati e con grande entusiasmo invitiamo tutti a ripartire con la raccolta dei tappi anche quest’anno.

BUONA RACCOLTA A TUTTI!!!!!

PUNTASPILLI di SETTEMBRE/OTTOBRE

21 Settembre: Puliamo il mondo – classi prime

27 Settembre: “Friday for future”; partecipazione delle classi all’iniziativa nazionale sul riscaldamento globale e sul rispetto dell’ambiente attraverso varie attività condivise

5 Ottobre: Incontro a cura del Soccorso Alpino e Speleologico Lombardia

11 Ottobre: Spettacolo teatrale “Across the Universe”, ore 20.45, Auditorium Scuola Media, Toscolano – ingresso libero

22 Ottobre: Presentazione del progetto CCRR alle classi prime e seconde

SI RICOMINCIA!

Cari ragazzi ricomincia l’avventura. Con l’estate ancora nel cuore è arrivato il momento di riprendere il ritmo dello studio e delle corse mattutine, ma anche quello di ritrovare i compagni. Agli alunni delle classi prime auguriamo di partire con entusiasmo e curiosità, agli alunni delle seconde e delle terze di fare tesoro delle esperienze passate per dare il meglio si sé. 

A TUTTI GLI STUDENTI

Se vedi qualcuno che fa fatica o che è timido, fai tu il primo passo. Salutalo o regala un sorriso. Non sappiamo com’è la vita delle persone al di fuori della scuola, un semplice gesto di gentilezza può fare un’enorme differenza.

A TUTTI GLI INSEGNANTI

Che colorano le lezioni con la loro creatività, che sanno ancora stupirsi, che aiutano i loro alunni a crescere, auguriamo che la gioia li accompagni sempre in un viaggio di continua scoperta con i loro alunni. 

Un proverbio dice: “ Chi ben comincia è a metà dell’opera ”, perciò, cari ragazzi, impegnatevi in modo costante e partecipate, per non ridurvi così….

LA REDAZIONE.